Valore estetico e valore espressivo nella protesica oculare

28 settembre 2017

 

FOTO
“Nella progettazione di lenti sclerali cosmetiche o protesiche, l’importanza sia del valore estetico sia del valore espressivo è fondamentale.”

 

Durante la progettazione e la realizzazione di una protesi, il valore estetico è solo il primo step per ottenere un ottimo lavoro, in quanto si limita alla realizzazione di una copia più o meno simile del controlaterale, il valore espressivo prende in considerazione il viso dell’assistito nel suo complesso e l’oggetto costruito entra a far parte di una ritrovata naturalezza, donando un aspetto armonico e naturale.  

 

Il nostro centro fornisce presidi medici su misura di elevata professionalità, realizzati tenendo conto della giusta complementarietà tra valore estetico e valore espressivo.
Con nuove tecniche e materiali di ultima generazione, siamo in grado di progettare e realizzare in tempi brevi, 2 o 3 sedute, qualsiasi tipo di protesi oculari o lenti sclerali cosmetiche.
La nostra professionalità non si limita solo alla semplice costruzione, ma anche all’accoglienza e alla comprensione del disagio che il paziente subisce dopo un intervento o ad una non corretta progettazione individuale della protesi.

 

E’ frequente che alcuni nostri nuovi assisti si presentano da noi, con risultati estetici inadeguati, fastidio o mal tollerabilità nell’indossare la protesi.
Molti credono sia dovuto alla loro nuova condizione e vengono indotti, o si convincono a tollerare tale disagio e sofferenza, come fosse conseguenza ineluttabile del fatto di essere portatore di protesi.

 

Nell’ 80% dei casi il nostro Centro riesce brillantemente a risolvere i problemi manifestati con una realizzazione di protesi o lenti sclerali personalizzate e uniche per ogni caso, tenendo in considerazione sia il valore estetico che espressivo peculiare di ogni singolo individuo. Il disagio, infatti molto spesso è solo il risultato di errori di progettazione, protesi adattate male o costruite in tempi troppo brevi oppure con forme standard, preformate e non costruite appositamente per ogni assistito.

 

La nostra filosofia è quella di progettare e  realizzare “su misura” per  ogni caso il presidio di cui ha bisogno, tenendo conto sia della parte tecnica, che estetica ed infine espressiva, attraverso l’ascolto delle problematiche e i disagi del singolo assistito. Il risultato  che otteniamo è quello di restituire ad ogni singolo individuo la propria unicità e bellezza, in armonia con la propria espressività e personalità  e farlo uscire con una ritrovata serenità.

 

Giulio Cecchini
Responsabile Reparto Protesi Oculari e Sclerali Cosmetiche

 




 

Lascia un Commento